Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali)

Trai vantaggio dai consigli che un saggio mette egli stesso in pratica (Hazrat Ali) Il prezzo della conoscenza è la responsabilità di condividere (Anonimo)

venerdì 29 novembre 2013

COSCIENZA - DI CORRADO MALANGA 22 NOVEMBRE 2013

CONFERENZA SUL PERCORSO FELICE TENUTA DAL PROF CORRADO MALANGA
Ed altri interessanti argomenti.










Coscienza...Nessuna risposta della scienza, per quanto grande, potrà mai superare le meravigliose rivelazioni della nostra Coscienza.
 
 
 

Dopo le straordinarie scoperte contenute in Genesi, Corrado Malanga torna a parlare della Coscienza Integrata e della creazione dell’universo, cercando questa volta di spiegare attraverso i modelli della chimica organica il funzionamento di anima, mente e spirito. Alla luce dei risultati ottenuti con il Triade Color Test, lo strumento di simulazione mentale da lui messo a punto secondo gli stessi schemi archetipali usati dagli sciamani di ogni tempo, Corrado Malanga esamina inoltre le fasi della propria ricerca e chiarisce i rapporti tra questa, la tradizione esoterica da un lato (rappresentata in particolare da Madame Blavatsky e Rudolph Steiner) e le moderne scoperte della psicologia transpersonale dall’altro.

Corrado Malanga stimato non solo come autore ma anche come conferenziere, sta sempre più diradando gli incontri con il pubblico.

Per sua scelta non  proporrà più quindi conferenze, ma potremo apprezzarlo solo ed esclusivamente nelle presentazioni dei suoi libri. Ringraziamo pertanto le Edizioni Spazio Interiore che ci offrono questa preziosa opportunità.

Presentazione del 22-11-13 ad Harmonia Mundi del libro "Coscienza", acquistabile qui: - www.spaziointeriore.com

GNOCCHETTI AL PESTO DI PISTACCHIO

Oggi sfogliando le pagine di FB mi sono imbattuta in una ricetta che mi ha incuriosito e stimolato
Il piatto che ho subito preparato per pranzo l' ho eseguito unendo al pesto i filetti di cernia che ho poi utilizzato per farne un piatto completo.
La salsina che ho messo sopra i filetti di cernia bolliti in acqua salata aglio ed una foglia di alloro è stata fatta frullando nel mixer un cetriolo privato dei semi, sale, pepe, limone, olio e menta.


Questo è il mio risultato PRIMA:








  DOPO:







E QUESTA LA RICETTA TRATTA DAL BLOG: In Cucina c'è Lorenzo


Questo è in assoluto il primo che va di più nelle nostre cene. Pesto di pistacchio, magari con l'aggiunta di rombo, orata o qualche altro pesce gustoso.  Tutto nasce da una mia foto postata su FaceBook in cui mostravo orgoglioso un bel chilo di pistacchi di Bronte che mi sono fatto spedire da un produttore.  Da li in molti mi hanno chiesto di assaggiare il pistacchio visto che lo proposi in una foto.  Vediamo come fare:

Pesto di Pistacchi, ingredienti per 4 persone (Stavolta ahime è d'obbligo usare ALMENO la grammatura dei pistacchi)

  • Pistacchi di Bronte (Fondamentali), 200g 
  • Olio Evo
  • Aglio
  • Basilico
  • Aglio
  • Parmigiano
  • Ricotta (è un'aggiunta , quindi opzionale), un cucchiaio.
Mettete nel mixer  i pistacchi, copriteli con olio EVO, aggiungete 3 foglie di basilico, mezzo spicchio di aglio privato dell'anima,un pizzico di sale un cucchiaio di parmigiano e uno opzionale di ricotta: azionate il mixer e fatelo andare fino ad ottenere una bella crema. 

Ora in padella mettiamo il nostro pesto così com'è e accendiamo il fuoco a fiamma bassa: quando inizierà a sobbollire, aggiungiamoci del bel filetto d'orata a listarelle ma verrà benissimo anche con rombo, spigola, ombrina, sogliola, gamberi e chi più ne ha più ne metta e dopo due minuti aggiungiamo la pasta (in questo caso degli gnocchetti) sottraendola all'acqua  di cottura 2 minuti prima della fine del tempo. Saltiamola velocemente, aggiustiamo di sale e pepe e serviamola sul piatto da portata, guarnendo magari con qualche pistaccho

TEST DELLA PERSONALITÀ


Scegliete l’immagine che per prima cattura il vostro interesse.
Di seguito sono riportati i risultati del test.
 
 
 
 
 
 

 RISULTATI
1) Allegro Giocoso Spensierato...
Ami una vita libera e spontanea. E tenti di goderla pienamente, in conformità con il motto: “si vive una volta sola.”
Sei molto curioso e aperto alle novita’ ; il cambiamento per te e‘ prosperita’. Detesti i vincoli e la routine. Niente e’ peggiore per te della sensazione di sentirti imprigionato. Percepisci il tuo ambiente come ricco di sorprese, aperture, novita’

2) Libero da restrizioni Non convenzionale Indipendente
Aspiri ad uno stile di vita libero e anticonformista che ti consenta di determinare in autonomia il corso dei tuoi progetti e del tuo futuro. Possiedi un’inclinazione artistica che si riflette nelle scelta della tua professione ideale e nelle attivita’ che svolgi nel tempo libero. La tua aspirazione alla liberta’ ti spinge talvolta a fare esattamente l’opposto di cio’ gli altri si aspettano da te. Il tuo stile di vita è altamente individualistico. Tendi a non imitare ciecamente quello che gli altri considerano “in”; tenti piuttosto di vivere seguendo i tuoi ideali e le tue convinzioni, anche a costo di nuotare con vigore controcorrente.

3) Riflessivo Sensibile Introspettivo
Rifletti su te stesso e sul mondo che ti circonda con maggior frequenza e piu’ profondamente della maggior parte delle gente. Detesti la superficialita’; preferisci piuttosto la compagnia di te stesso alla sensazione di perdere tempo in chiacchiere vuote e inutili con gli altri. Nonostante cio’ sei in grado di stabilire con i veri amici rapporti solidi e profondi e da queste relazioni sai trarre tranquillita’ e armonia interiore.
Non ti spaventa l’idea di rimanere solo per lunghi periodi di tempo; raramente ti annoi in tua compagnia.

4) Concreto Armonico Equilibrato
Ricerchi uno stile naturale ed ami quello che è semplice. Quello che gli altri apprezzano in te sono la tua stabilita’ ed il tuo equilibrio, e la possibilita’ di affidarsi alle tue solide capacita’. Sai dare a coloro che ti stanno vicini un senso di sicurezza e lo spazio necessario. Sei percepito come caldo, affidabile ed empatico. Rifiuti tutto che cio’ che e’ vistoso e banale. Tendi ad essere scettico verso i capricci delle tendenze e della moda. Il tuo abbigliamento deve essere pratico, e non impegnativamente elegante.

5) Professionale Pragmatico Dotato di forte autostima
Ti fai carico della responsabilita’ della tua vita. Piuttosto che affidarti alla sorte preferisci far conto sulle tue capacita’ e sul tuo valore. Tendi a risolvere i problemi in modo pratico e semplice. Hai una visione realistica degli aspetti della tua vita quotidiana e affronti le questioni principali senza esitazioni e tentennamenti. Sul lavoro facilmente ti vengono offerti incarichi di responsabilita’, per la sensazione che riesci a trasmettere di efficienza e affidabilita’. La tua spiccata forza di volonta’ e’ in grado estendere la tua autostima anche ai tuoi collaboratori. Non ti ritieni mai completamete soddisfatto finche’ non hai portato a compimento le tue idee.

6) Pacifico Discreto Non aggressivo
Sai prendere la vita con leggerezza, ma con molta discrezione. Non ti e’ difficile avviare nuove relazioni, tuttavia sai mantenere uno stretto riserbo sulla tua vita privata e conservi un forte spirito di indipendenza. Ami l’idea di abbandonare tutto di tanto in tanto e di ritirarti con te stesso per contemplare l’esistenza, e trarre dalla vita gioia e benessere. Hai bisogno di spazio, per poterti rifugiare in luoghi segreti e lontani, ma non sei un solitario. Sei in pace con te stesso e con il mondo e apprezzi la vita, e tutto cio’ che il mondo ha da offrire.

7) Analitico Raffinato Dotato di senso artistico
La tua sensibilità e’ risvegliata da tutto cio’ che e’ di alta qualita’ e capace di durare nel tempo. Ami circondarti di piccole “gemme” che sei capace di scovare la’ dove gli altri non vedono niente.
La cultura svolge un ruolo speciale nella tua vita. Hai trovato uno stile personale, che e’ elegante ed esclusivo, libero dai capricci delle tendenze. Il tuo ideale, su cui basi le scelte principali, è quello di trovare una sintesi tra piacere e cultura. Per questo motivo non accetteresti di avviare relazioni con persone dotate di interessi e gusti privi di raffinatezza.

8)Romantico Sognatore Emotivo
Sei una persona dotata di una forte sensibilita’. Rifiuti di osservare le cose soltanto da un punto di vista sobrio e razionale. Cio’ che percepisci emotivamente e che ti suggeriscono le sensazioni e’ quello che alla fine conta per te. Non sapresti rinunciare ad una vita senza sogni e senza emozioni. Per questo non ami avviare nuove relazioni con persone che non possiedano un certo grado di romanticismo e che consideri guidate esclusivamente dalla razionalita’, che facilmente ti appare come cinismo. Tendi a rifiutare qualsiasi cosa che tenda a porre dei limiti alla ricca varieta’ dei tuoi stati d’animo e delle tue emozioni.

9) Dinamico Attivo Estroverso
Sei abbastanza disposto ad accettare determinati rischi e ad assumere incarichi pesanti, in cambio di un lavoro interessante e vario. La routine, al contrario, tende ad avere un effetto paralizzante sulle tue capacita’.
Cio’ che maggiormente gradisci e’ la possibilita’ di avere un ruolo attivo negli eventi. Data questa condizione il tuo spirito di iniziativa puo’ essere altamente pronunciato e non temi di svolgere i tuoi incarichi con grinta e determinazione.

sabato 23 novembre 2013

COME RISCALDARSI CON DUE CANDELE E DUE VASI DI TERRACOTTA


Riscaldare una Stanza con 2 Candele e 2 Vasi di Terracotta?


Sono giorni oramai che in rete ci imbattiamo nella condivisione di un video caricato su YouTube che spiega come riscaldare una stanza spendendo solo 15 centesimi al giorno.

L’idea è molto carina, metodi simili erano utilizzati anche dagli antichi romani e dagli eschimesi che abitavano negli igloo.

Ma di cosa abbiamo bisogno per “costruire” questa stufetta fai da te?

Solamente una piccola teglia metallica, due candele, due vasi di terracotta di diverse dimensioni e 15 centesimi al giorno! Almeno secondo quanto riportato dall’autore del suddetto video.

Sarà vero? Per quanto riguarda il fattore costo, forse la cifra giornaliera è leggermente più alta,almeno secondo quanto leggiamo in un noto blog.

Il signore che ha inserito il video su YouTube parla espressamente di candeline dell’Ikea.
Ho guardato sul catalogo italiano:
I prezzi sono un filino diversi, 24 candele tealight della durata di 8 ore ciascuna costano 5,5 euro. Una candela costa 0,229 euro, due candele costano 0,45 euro e dunque scaldare per tutto il giorno (16 ore) la stanzetta costa 90 centesimi e non 15.

Attenzione però, il calore prodotto è pur sempre quello di due candele!
Ma questo metodo ci permette di sfruttarlo al meglio.

Inoltre la stanza mostrata nel video è molto piccola e questa tipologia di ambiente si scalda molto facilmente.

Avete presente i cubicula, le camere da letto degli antichi Romani?
Se ne vedono a Pompei, ad esempio. Sono così piccole che una palata di brace in un braciere bastava per intiepidirle.


 TRATTO DA : Coding the Future
Informatica, Ambiente, Attualità




giovedì 21 novembre 2013

RICETTE E RIMEDI ANTI FIBROMALGIA


La fibromialgia o sindrome fibromialgica o sindrome di Atlante, è una sindrome caratterizzata da dolore muscolare cronico diffuso associato a rigidità.

La sua diagnosi e le sue caratteristiche cliniche sono controverse.
Le possibili cure sono oggetto di studi continui.
La malattia sarebbe compatibile con l'attività lavorativa svolta dal soggetto debilitato.
Per la medicina ufficiale non ci sono ancora rimedi.

Questo POST è pubblicato per scopo informativo e non  si sostituisce a nessuna cura.
E' stato scritto per condividere l' esperienza di chi vive o ha vissuto nel disagio che certi sintomi procurano.
In alcuni casi, sono intervenuta correggendo i testi scritti dagli autori, solo per renderli scorrevoli.
Dove ci sono i frutti delle mie ricerche e delle mie esperienze  troverete la mia firma:

By * LusLuce

--------------------------------------------------------------------------
 

Campagna di sensibilizzazione per la Fibromialgia:
RUN FOR FIBROMIALGIA-MARATONA DI NEW YORK -3 NOV 2013
INFO-CURE-SPERANZA-DIGNITA'
SENSIBILIZZIAMO L'ITALIA!
MAI PIU' MALATI INVISIBILI!
_______
CURE-(dalle NOTES della pagina)


Questo POST è a titolo informativo e senza impegno.
Ogniuno di noi, deve organizzarsi come crede e secondo le proprie necessità e intuizioni.
Io sono una persona che si è guarita dalla Fibromialgia da sola, ma non sono un dottore, ne pubblico dei documenti medici.
Credo che sia semplicemente il mio dovere di mettere a disposizione questa informazione, visto che nessun dottore lo fa, per rispetto ai malati che stanno ancora passando quello che ho passato io. L'informazione deve girare! Le cure ci sono e devono girare!
Ricordate, non ci sono vie di guarigione facili e rapidi per la Fibromialgia.
Sapete che in America tutti sanno che cos'e la Fibromialgia?
Sapete che in America se tu dici che ha la Fibromialgia la gente ti dice “Ah, vuol dire che hai dovuto cambiare stile di vita e dieta”?
Sapete che in America se dici che prendi i psicofarmaci per la tua Fibromialgia la gente ti guarda storta e ti dice “Ah, sei uno di quelli che non ha voglia di lavorare”.
Si, c'è tolleranza zero.
I medici prescrivono ai pazienti che non hanno voglia di cambiare il loro stile di vita  gli psicofarmaci.
Sapete che in America se vai in un ristorante e dici al cameriere che hai la Fibromialgia ti elenca i loro piatti senza zucchero, farinacee, conservanti e carne bio (e senza che tu lo debba chiedere)? Sapete che i dottori in America creano gruppi di supporto per i loro pazienti per aiutarli a rimanere focalizzati perchè i dottori sono i primi ad essere sensibili e a capire che non è facile per i fibromialgici rimanere sempre reattivi?
Sapete che se un operatore medico proponesse in America un'operazione chirurgica invasiva sul corpo e sui muscoli dei pazienti fibromialgici, sarebbe deriso e boicottato subito?
Cari Fratelli Fibro, un giorno si arriverà a questa consapevolezza anche qui ma se volete che questo succeda il prima possibile, informateVi il più possibile e combattete per la Vs salute!
Un abbraccio, Evelyn

 ESATTAMENTE COME MI SONO CURATA - EVELYN CARR www.lifetrainer.it

 In questi mesi ho impiegato tutte le tecniche che ho potuto trovare in internet sui siti americani sulle terapie più efficaci (tranne l'agopuntura) e ho creato un mio programma.

 Ho fatto di tutto ciò che è scritto sotto ma soprattutto ho deciso che sarei tornata forte come ero prima. Da anni io lavoro come Life Trainer (con le tecniche della Programmazione Neuro-Linguistico) ed ero già propensa a credere che la mia mente poteva controllare l'andamento della mia patologia e che io avevo a mia disposizione tutti gli strumenti per guarire.
E' importante cosa ho fatto ma è anche importante come ho fatto.
La prima cosa era di credere che io avevo il potere, che la malattia no.
Credere che facendo tutto ciò che era nelle mie possibilità di fare, con intento, grinta e positività,  avrei vinto.

Dovevo solo educare la mia mente a credere nel potere dell' autoguarigione.

L'alimentazione è stata un pilastro fondamentale per la mia guarigione.

La dieta anti- Fibromialgia è priva di pasta, pane, riso, (nella fase acuta-i carboidrati complessi possono essere reintegrati poi) niente farine semplici, snack, conservanti, solfiti, vino, alcol, spezie, bibite gassose, niente zuccheri (candida e parassiti nello stomaco), cibi che fermentano-tipo funghi ed aceto.
Mangio prevalentemente frutta fresca, verdure, pesce bianco, carne bio, pochi insaccati, legumi, uova, condisco l'insalata con limone invece di aceto ed ho eliminato il latte (causava gonfiore ed irritazione intestinale).
Bevo tanta acqua e pochi succhi di frutta.


La lista dei trattamenti che ho fatto è molto lunga:
sauna, la riflessologia plantare (2 volte alla settimana per 3 mesi e poi 1 volta ogni 10 gg), massaggi ayurvedici (3 al mese) e di apertura dei chakra (2 sedute al mese).
Ho bevuto l'acqua alcalina per ripristinare il PH del corpo (Alkalark bottiglie, bevendo da 1a 3lt al giorno), bagni di fango, esfoliazione, respirazione profonda, esercizio fisico (camminare), stretching dolce, yoga light, il tappetto per saltare, CD di autoguarigione (Omega Healing di Roy Martina), musica a 8hertz (Limitless light), massaggi al cranio (Vibrational Therapy), meditazione (nella sauna),  ossigenazione dei tessuti-prodotto: Cellfood, Serotonina- prodotto: Guna D6, aminoacidi e vitamine (zinco, vitamina B complex-Becozym compresse, magnesio), Arginina e OKG, Omega 3,6,9, Vitamina D 100,000 ogni 2 mesi, Glutatione, ALC(acetyl L-Carnitine), Silymarina (per l'intestino e fegato).
La lista delle terapie in ordine di importanza (che ha dato più spinta alla mia guarigione).
Fate attenzione, io ho fatto questa programma intero per sei mesi.
Non è importante fare tutto come l' ho fatto io, è importante iniziare ed essere costanti.

N.1# Sauna:
la chiave fondamentale per stare bene ogni giorno per me è la sauna.
La faccio tutti giorni e quando sono di corsa la faccio un paio di volte la settimana (anche adesso). Non può mancare. Nelle prime due settimane in cui la facevo, il sudore che produceva il mio corpo aveva un odore veramente sgradevole e forte che sapeva di rancido.
Poi è passato ad essere acido e mi bruciava, mi irritava la pelle del viso.
Dopo due mesi la situazione si è regolarizzata.
Oltre ad eliminare tossine e altri benefici, uso la sauna come cabina di meditazione per calmare la mente, abbassare le onde cerebrali per ricaricare la mia energia vitale e per focalizzarmi sui miei obbiettivi e per mettermi in contatto con il mio profondo. (Io vado la mattina alle 7:30 quando c'è pace per averlo tutta per me).
In America la Sauna Terapia è utilizzata come una delle terapie principali nella cura di FS, MCS, CFS, ipertensione, cancro, disfunzione vascolare e disfunzione cardiaca. La chiave è DETOX! (preciso: Sauna e NON BAGNO TURCO)
Benefici a tutto il sistema neuro-vegetativo.
Rafforzamento delle difese immunitarie.
Esercizio per il cuore e la circolazione sanguigna.
Stimolazione dell' ipofisi e delle ghiandole surrenali.
Cura, ossigenazione e rigenerazione cellulare dei tessuti e pulizia della pelle,(VEDETE IL MIO POST SUI BENEFICI DELLA SAUNA)

N.2# Riflessologia plantare:
Un professionista esperto sa lavorare sui punti nevralgici dei piedi.
Questi corrispondono agli organi interni del corpo.
Il trattamento riuscirà ad influire sul funzionamento di questi organi in modo positivo.(VEDETE LA CONVENZIONE DI RIFLESSOLOGIA A VR

N.3# Life Training:
Personalmente sono convinta che ogni malattia esprima un disagio del corpo mentale e che lo stesso si manifesti sul corpo fisico.
Analizzandomi ho scoperto i miei disagi (certe paure e blocchi personali) e li ho affrontati nel tempo ottenendo buoni risultati.
In alcuni casi sono guarita totalmente.
Eliminando lo stress ho compreso quanto questo sia nocivo per la saluto globale dell' individuo.
Attraverso le mie tecniche di programmazione neuro-linguistiche, ho imparato a  non cadere nella depressione e a  rimanere focalizzata sul presente.
La depressione e la confusione mentale è ciò che affligge la maggior parte dei pazienti.
Questa patologia, fa sì che si inneschi un meccanismo senza via di uscita (loop) in cui malattia-depressione rendono la guarigione difficile.
Se si vuole guarire, gli stati mentali non possono essere ignorati ne sottovalutati.
Tutte le persone che mi contattano,  mi chiedono come ho fatto ad inserire nel mio stile di vita  queste strategie di cura in modo sistematico e con diligenza.
Io rispondo che per la mia salute avrei fatto questo ed altro.
Stavo lottando per la mia felicità, quindi ogni sforzo mi avvicinava sempre di più alla meta.

N.4#:
L'acqua alcalina per ripristinare il PH del corpo.
L' Alkalark bottiglie, ne bevevo da 1a3 lt al giorno.
Il corpo dei fibromialgici, ha un PH più acido, per cui incrementa la produzione dei radicali liberi, i quali causano l'invecchiamento precoce, abbassa le difese immunitarie.
Un corpo con un alterato livello di Ph è un campo fertile per infiammazione e tante patologie. Aggiungete acqua dal rubinetto nelle bottiglie Alkalark ed aspettate 10 minuti.
Avrete un acqua con un alto PH, cioè alcalino, il quale aiuterà il corpo a combattere l'acidosi presente dell'organismo.

N.5# Meditazione (nella sauna):
Ci ho messo un mese e mezzo prima di poter calmare la mia mente e predisporla alla meditazione.
Ho iniziato con soli 5 minuti ma erano così intensi che riuscivo a non pensare a niente.
Ora riesco a calmare la mia mente (abbassando le onde cerebrali), liberando lo spirito.
Ci riesco facilmente ed ovunque, anche in mezzo alla folla.
In questo modo tutto il mio essere si rilassa, si rilassano i muscoli senza il bisogno di farmaci.

N.6# Ossigenazione dei tessuti con il prodotto Cellfood:
I nostri muscoli sono spesso carenti di ossigeno, questo prodotto aiuta a portare ossigeno ai tessuti, agli organi e ai muscoli.
Contiene numerosi  amminoacidi, enzimi e minerali.

Seratonina (prodotto Guna D6.
Aminoacidi: Arginina, Okg, Glutatione, ALC(acetyl L-Carnitine)N.6# Vitamine: zinco, vitamina B complex-Long Life compresse, magnesio Long Life , Vitamina D 100,000 ogni 2 mesi(ho una ipovitaminosi D).
Ogni due mesi faccio un ciclo di Supradyn per integrare altre vitamine.
Omega 3,6,9 -prendete il migliore sul mercato, non sono tutti uguali, purtroppo.
Silymarina. per il ripristino del tessuto intestinale.

Nell' intestino dei fibromalgici, si  formano delle microscopiche lacerazioni (Leaky Gut Syndrome) che fanno passare il contenuto dell'intestino nel sistema causando infiammazione.

N.7# Esercizio fisico:Camminare 15/20 minuti al giorno senza MAI strafare.
Andare in palestra senza sottoporsi ad allenamenti pesanti, utilizzando tecniche leggere (ginnastica dolce).
 lo stretching dolce è fondamentale per allungare i  muscoli che hanno la tendenza ad accorciarsi creando poi squilibri nella postura.
Lo stretching dolce giornaliero, è una pratica che ci dovrà accompagnare per tutta la vita.

N.8# CD di autoguarigione (Omega Healing di Roy Martina):
Io come molti altri, dopo le visite e le ricerche, avevo avuto dagli operatori sanitari la diagnosi con la notizia, dura come un macigno, che per la mia malattia non esisteva cura.
La mia reazione è stata quella di sfida.
Sono uscita dall' ambulatorio dicendo “Non so cosa sia  questa Fibromialgia, ma IO GUARIRO'”.
Questo CD, all' inizio  mi ha dato la forza e la carica giusta per reagire ed in seguito per  rimanere focalizzata sul mio obbiettivo che era quello di guarire completamente.


N.9#Bagni di argilla:
L' argilla ventilata, sciogliendosi  nella vasca con acqua calda fino al collo, aiuta ad  eliminare le tossine ed i metalli pesanti presenti  nel corpo.
Fatevi consigliare il prodotto dal vostro esperto di fiducia e rimanete a bagno 10/15 minuti.

N.10# Respirazione profonda:
E' utile per rilassare il corpo e la mente e per  ossigenare i tessuti ed il cervello.

N.11# Massaggi al cranio (Vibrational Therapy - non è il massaggio cranio-sacrale):
Il massaggio al cranio, scioglie le contratture muscolari del cranio, migliora la circolazione del liquido interstiziale, favorendo lo scambio tra le cellule che fanno parte del circuito neuronale.
Dopo questo trattamento mi  sento un leone pronto a dominare il mondo.

N.12# Il tappetto per saltare:
L'assenza di gravità nel corpo, percepita per una frazione di secondo, aiuta il sistema linfatico ed ha un  effetto positivi sul cervello.

N.13# Massaggi ayurvedici:
Dopo questi massaggi (niente presiioni forti o vigorose) mi sentivo euforica.

N.14# Apertura dei chakra:
E' un trattamento energetico vibrazionale che aiuta a riequilibrare l' intero sistema  del corpo.
Durante le sedute non ho sentito grandi cambiamenti fisici.
Era tutto molto rilassante e piacevole.

N.15# Esfoliazione:
I fibromalgici hanno una cattiva circolazione linfatica, per cui tendono a gonfiarsi.
Questo causa spesso infiammazione e dolore. Dobbiamo fare tutto quello che possiamo per ottimizzare la nostra circolazione linfatica.
Questo trattamento eseguito  dopo la sauna, libera i pori della pelle, facilita l'eliminazione delle tossine, rigenera tutto il tessuto della pelle che si presenterà ringiovanito, morbido e tonico.

N.16# Yoga light:
Come ho raccomandato sopra, gli esercizi devono essere fatti senza troppi sforzi.
Ho acquistato  una collana di CD da “Gaiam” di circa 12 ore di yoga video che faccio a casa. Quando ho iniziato ero troppo debole per sostenere un corso di yoga in gruppo.

N.17# Musica a 8hertz (Limitless light):
E' musica rilassante e l' ascolto come sottofondo durante il giorno.


Questo, Cari “Fratelli Fibro”, è quello che ho fatto io in sei mesi per guarire dalla Fibromialgia.. Dopo tutti questi consigli vi ricordo che farvi seguire dagli esperti della  medicina alleopatica è fondamentale.
Consultate il vostro medico di fiducia e fatevi indirizzare verso un buon reumatologo e neurologo.
Seguite sempre alla lettera le terapie date dal vostro Dottore.
Con la Fibromialgia ci vuole costanza!

Salutii, Evelyn Carr

P. S.
Per poter guarire, via via che introducevo  nella mia vita i consigli  che vi ho appena elencato, ho gradualmente smesso di assumere psicofarmaci, antinfiammatori, cortisone, antibiotici, antiepilettici, antivirali e non mi sono mai sottoposta ad interventi invasivi sui tendini e sui muscoli.

 ********************************
______________________
Evelyn- http://www.youtube.com/watch?v=dplAMW237GY
Evelyn-http://www.youtube.com/watch?v=6lH7EyrFFE0
Evelyn-Perchè non posso Guarire: http://youtu.be/q42RviCjJoQ
La Guarigione di Emanuela: http://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=XdOFdAyVZfQ
Messaggio ispirazionale: Manuela di Milano: https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=yocq_ffH9v8
Il primo saluto di Vittoria! http://youtu.be/Xz_dJJOls4s
Il secondo saluto di Vittoria! https://www.youtube.com/watch?v=7LQHbeH3K48
I fantastici miglioramenti di Vittoria dopo solo 2 mesi!:http://youtu.be/m25bQudzGNU
Vittoria dopo 5 mesi: https://www.facebook.com/photo.php?v=590813120968764
_________________________
ALCUNI NOTES della pagina Fibromialgia (https://www.facebook.com/Lifetrainer)
Cure: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-elenco-di-cure-generali-post-della-pagina-fibromialgia-evelyn-/287490684683805
Dieta: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-dieta-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwlifetra/287492881350252
Sintomi: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-sintomi-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwlifet/287528068013400
Sauna: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-sauna-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwlifetra/287534118012795
Motivazione: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-motivazione-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwl/287538331345707
Guarire Corpo e Mente: https://www.facebook.com/notes/evelyn-carr/guarire-corpo-e-mente-personal-coaching-con-evelyn-carr-wwwlifetrainerit/504695972913813
Effetto del Dolore Cronico: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-leffetto-del-dolore-cronico-post-della-pagina-di-fibromialgia-/316805358419004
Fattore Stress: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-fattore-stress-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-w/289113887854818
Positività: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-la-positivita-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-ww/318832004883006
Messaggio Ispirazionale: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-messaggio-ispirazionale-post-della-pagina-di-fibromialgia-evel/326091647490375
IlMagnesio: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-il-magnesio-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwl/334695256630014
"La Paura": https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-tecniche-cognitive-e-comportamentali-paura-post-della-pagina-d/327905953975611
Siamo in oltre 10.000 su questa pagina!: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-siamo-in-10-mila-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr/325001900932683
10% SCONTO: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-10-sconto-farmacia-centrale-post-precedente-della-pagina-di-fi/317812038318336
Meditazione: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-meditazione-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwl/287536944679179
Annebbiamento del Cervello: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-brain-fogannebbiamento-del-cervello-post-della-pagina-di-fibro/297741440325396
IlFreddo/l'influenza/"SAD": https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-il-freddolinfluenzasad-post-della-pagina-di-fibromialgia-evely/320886881344185
Acqua Alcalina: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-acqua-alcalina-post-precedente-della-pagina-di-fibromialgia-ev/284924671607073
Bagni di Fango: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-bagni-di-fango-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-w/284923631607177
La Muffa: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.321386761294197.57497.175118255921049&type=1
Personal Coaching: https://www.facebook.com/notes/evelyn-carr/life-training-personal-coaching-evelyn-carr-wwwlifetrainerit/450230015027076
My Story: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-my-story-post-della-pagina-di-fibromialgia-evelyn-carr-wwwlife/323057871127086
Cercasi corridori per Maratona 2013 a New York: https://www.facebook.com/notes/evelyn-carr/i-was-here-run-for-fibromialgia-2013/492692950780782
Maratona 4 nov 2012: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-new-york-marathon-non-ufficiale-nov-4-2012-post-della-pagina-d/294293700670170
Maratona 3 nov 2012: https://www.facebook.com/notes/fibromialgia/fibromialgia-cure-new-york-marathon-2012-post-della-pagina-di-fibromialgia-evely/294478320651708
Album foto Maratona 2012: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.316833081749565.56935.175118255921049&type=1


 ********************************

Come promesso! Direttamente dalla cucina della nostra Sorella Fibro Caludia, una carrellata di deliziose ricette da provare in perfetto stile Fibro!
Enjoy (Grazie a Claudia!)

Siete invitati a commentare il post inserendo una vostra ricetta anti fibro sempre per facilitare la vita.
Grazie Mille e Mille abbracci a tutti!!!!
Ev

POLLO ALLA GONZAGA
La ricetta del “pollo alla Gonzaga” è una rielaborazione in uso nelle famiglie mantovane della ricetta del 1662 del cuoco ducale Bartolomeo Stefani che, con la sua Arte di ben cucinare, allietava le tavole dei Gonzaga.
Ingredienti per 4-5 persone:
■2 petti di pollo
■1 carota e una costa di sedano
■50 grammi di uvetta passita (io preferisco uva jumbo o uva cilena, inoltre la aggiungo a piacere )
■la buccia di mezzo limone grattugiata ( se piace)
■olio extra vergine di oliva q.b. (il gusto dell’olio non deve essere troppo forte, vanno bene ad esempio gli oli del Garda o oli liguri)
■sale q.b.

Esecuzione: come preparare il pollo alla Gonzaga

■Lessare lentamente i petti in acqua salata (l’acqua deve coprire la carne) e con gli le verdure
■tagliare a listarelle sottilii petti di pollo raffreddati e metterli in una terrina da insalata
■ mettere l’uvetta in acqua d’acqua tiepida (prima sbollentarla)
■emulsionare a parte l’olio e sale, la buccia di limone (facoltativa)
■ versare l’emulsione sui petti sfilettati e sminuzzati e mescolare il tutto delicatamente
■Lasciar riposare qualche ora prima di servire in modo che si insaporisca il tutto. Preferibilmente il piatto va preparato il giorno (24 ore) prima di essere consumato perché ne venga esaltato al meglio il sapore.
Si può accompagnare ad insalata fresca e servire come piatto unico

Il brodo che resterà dalla cottura del pollo non gettatelo ma conservatelo nel freezer per preparazioni successive-

N.B.:
La ricetta originale è un po’ diversa, l’ho rivisitata per chi come me soffre di fibromialgia e sta seguendo indicazioni alimentari specifici.
Se desiderate cucinare la ricetta anche per la vostra famiglia e volete utilizzare la ricetta originale mettete il pollo con pinoli e uvetta in una zuppiera dividendo dalla vostra fate un’ emulsione con olio sale e aceto balsamico e irrorate.


TACCHINO ARROSTO
Ingredienti
1 petto di tacchino
5 o 6 carote carote
1 costa di sedano
olio di oliva extravergine
salvia
rosmarino
brodo di pollo

esecuzione
mettete l’olio nella pentola e fatelo riscaldare
tagliate la carota a rondell e il sedano a pezzi piccoli
aggiungere il petto di tacchino
irrorate di brodo che aggiungerete man mano
fate rosolare con salvia e rosmarino
aggiungere il sale solo a fine cottura

Tagliare l’arrosto a fette accompagnato dal sughetto ottenuto e dalle verdure cotte

Variante: tagliare l’arrosto a fette sottili servirlo freddo e non accompagnare con il sughetto ma fare una maionese con 2 uova limone eolio e aggiungerla sopra alle fette di carne (tipo vitello tonnato).

MAIONESE
2 uova
olio di oliva (il più leggero possibile) 250 gr
sale q.b.
limone 162

separare i tuorli e metterli in una terrina, aggiungere un pizzico di sale, azionare le fruste e iniziare a montarli, aggiungere l’olio a filo poco alla volta continuando a montare, quando il composto inizia ad aumentare di consistenza aggiungere continuando a mescolare e a filo un poco di limone spremuto controllare la consistenza quando la miscela rtitorna morbida aggiungere ancora olio a filo ripetere l’operazione due o tre volte.


SFORMATO DI ZUCCHINE
Ingredienti
6 uova intere
2 etti di stracchino fresco
feta (formaggio greco)
6 zucchine (a seconda della misura)
sale
esecuzione
frullare le uova con i formaggi aggiungere le zucchine sale e pepe ( non molto se la feta è tanto salato

Mettere il composto in una tortiera (piccola) a cerniera con carta da forno cuocere sino a che vedrete un colore dorato sulla superficie.

SFORMATO DI ZUCCHINE E CAROTE
Ingredienti
5 uova intere
2 etti e 1/2 etti circa ricotta di pecora o mista
poca feta
panna per dolci un po’ più di un ¼ del contenuto (marca epiù)...
3 zucchine
4 carote
sale

esecuzione
frullare le uova con la panna aggiungete la ricotta e frullate ripetere la stessa operazione con la feta, aggiungere le zucchine le carote e il sale ( non molto se la feta è tanto salato

Mettere il composto in una tortiera (piccola) a cerniera con carta da forno cuocere sino a che vedrete un colore dorato sulla superficie
Questi due sformati potrete farli con le verdure che vi piacciono o con i piselli


INVOLTINI DI BRESAOLA
Ingredienti:
Bresaola
Ricotta di capra o caprino
rucola
olio

esecuzione:
versate in una ciotola la ricotta o il caprino, tritate la rucola, aggiungete l’olio e mescolate sino ad ottenere un composto omogeneo che andrete a mettere nella fetta di bresaola, arrotolate e l’involtino è fatto guarnite il piatto con insalata mista, radicchio rosso.
Accompagnate con insalata mista, carote ecc. e/o zucchine grigliate.

POLLO ALLE MANDORLE
Ingredienti:
1 pollo tagliato a pezzi
100 gr di mandorle
succo di 1 limone
olio di oliva extravergine
1 bustina di zafferano
prezzemolo
salvia
rosmarino
sale
+ 1 sacchetto per cottura dietetica Cuki

esecuzione
Versate il pollo in una ciotola e unite olio(poco), un trito di, prezzemolo rosmarino, salvia alloro, aggiungete e succo di limone.
Mescolate e fate marinare il pollo con gli aromi per 30 minuti. Prima di infornare aggiungete le mandorle e lo zafferano sciolto in un pò di brodo.
Mescolate il tutto, poi inserite il pollo nel sacchetto e fatelo cuocere nel forno ventilato a 200°C per circa 50-60 minuti.

FINOCCHIO IN PADELLA
Ingredienti:
Finocchio
Burro
Latte
sale

Preparazione
Cuocere il finocchio al vapore
Mettere nella padella il burro e il latte quando sono caldi aggiungere il finocchio e fare passare sino che il latte diventa una cremina densa e continuare ad aggiungerlo sino a che il finocchio non sarà dorato e il latte addensato.

RADICCHIO AL FORNO
Ingredienti:
Radicchio trevigiano
Olio extravergine di oliva
Sale
Preparazione
Tagliare a spicchi il radicchio, lavarlo e asciugarlo, metterlo in una pirofila da forno in cui avrete precedentemente messo l’olio.

Aggiungere un filo di olio anche sul radicchio cuocere per circa 20 minuti a 175°/180° a seconda del forno.
Servite aggiungendo il sale e ancora olio a piacere.

DOLCI
DOLCI DI FRUTTA SECCA

Ingredienti
Albicocche secche (non quelle di Noberasco che sono piene di coloranti e meglio se bio),
mandorle senza buccia.

Tritare tutto insieme se piace aggiungere una grattatina di buccia di limone ma anche senza va benissimo, stendere e coprire l'impasto su una carta da forno e assottigliarlo con il mattarello sino a farlo diventare mezzo centimetro o più sottile un po’ a piacere), poi metterlo in una pirofila lasciarlo in frigo, dopo qualche ora tagliarlo a quadretti.
Stessa cosa puoi fare con i datteri (senza limone).

GELATO/TORTA
Entrambe le preparazioni sopra citate possono essere utilizzati come base per una torta, in pratica sulla base mettere una crema fatta con banane e pesche sulla prima base o banane e fragole (o lamponi) sulla seconda.

Preparazione
Mettere pezzi di banane mature in freezer la sera prima,(occorre un frullatore potente)il giorno dopo frullare le pesche o le fragole o i lamponi freschi e aggiungere le banane surgelate e frullare tutto insieme diventa come un gelato.
Mettere il gelato ottenuto sopra alla base prima di portarlo in tavola guarnire con la frutta fresca a fettine.
Se volete invece conservarlo riporlo nel freezer e prima di portarla in tavola fare altra crema di banana e pesche o fragole o lamponi a seconda della base che userete.
Mettere la crema fresca in una ciotola a parte da aggiungere alla torta.
Ricordare di fare la guarnizione solo quando estrarrete la torta dal freezer con pesche o fragole o lamponi freschi a fettine.

MUFFIN DI RICOTTA
Ingredienti
2 etti di ricotta...
1 uovo
1 banana
Uva jumbo
1 mela (renetta)
mandorle sgusciate
 

Preparazione
Separare l'uovo, il tuorlo dal chiaro e montare a neve
in un contenitore mescolare la ricotta con la banana a fette, schiacciarle bene e unire il tuorlo, tagliare a pezzi la mela e aggiungere l’uva (preventivamente sbollentata e lasciata in acqua calda almeno un’ora) successivamente aggiungere il chiaro montato e neve e mescolare il tutto piano fino ad ottenere un composto omogeneo.
Se piacciono si possono tostare le mandorle a pezzettini aggiungerle nel composto e guarnire i muffin.
Mettere negli stampini e nel forno, 175°/180° (a seconda del forno) per circa 30 minuti sino a che vedrete una crosticina dorata fare raffreddare a temperatura ambiente.

Ciao
Claudia Fiorini